filibeck

13/11/2019
M3 a PAULLO, una storia infinita

          
tratto dal giornale di free press MiTomorrow

[legambiente-Arcobaleno] |

08/11/2019
Paullo, dodicimila firme per il metrò


Slittato lo studio di fattibilità , Legambiente non si arrende e rilancia la petizione

di ALESSANDRA ZANARDI
Ultimo aggiornamento il 7 novembre 2019 alle 08:16

Paullo (Milano), 7 novembre 2019 - Oltre  12mila firme per portare il metrò da San Donato a Paullo. Nonostante l'ennesima battuta d'arresto subita dal progetto (lo studio di fattibilità che avrebbe dovuto essere presentato in questi giorni è slittato ad aprile 2020), prosegue la petizione di Legambiente a sostegno del prolungamento dei treni sotterranei. Lanciata 5 anni fa, la campagna di adesioni promossa sul sito prolungalametro.it E' ancora attiva. Le firme raccolte testimoniano quanto il tema sia sentito.

" Un'iniziativa che riveste anche un valore simbolico " dice Sergio Goglio, presidente locale di Legambiente -. Ora cerchiamo un'istituzione disposta a prendere in carico le firme e ad adoperarsi per ridare slancio al progetto". Oltre al prolungamento della M3, lo studio contempla altre quattro ipotesi per potenziare il trasporto pubblico lungo l'asse della Paullese: una metrotranvia leggera, un sistema di navette a scorrimento veloce, la costruzione di una linea ferroviaria Milano-Crema e l'incremento dell'attuale sistema di trasporto pubblico su gomma. L'esito dell'indagine consentirà  di capire quale sia la soluzione più percorribile.  E' di questi giorni la notizia che E' stato finanziato il prolungamento della M1 fino a Baggio; inoltre, si sta valutando la possibilità di un collegamento della M4 da Linate a Segrate. In questo contesto, solo il Sud-Est Milanese rischia di restare a bocca asciutta. Da qui la mobilitazione anche del comitato C6 di San Donato che a sua volta ha deciso di organizzare una petizione a favore del metrò. Appuntamento sabato, dalle 10 alle 13, in piazza Bobbio.


[legambiente-Arcobaleno] |

06/11/2019
PROLUNGAMENTO DELLA METRO "ANCORA UNA VOLTA DIMENTICATI"

          

[legambiente-Arcobaleno] |

05/11/2019
PROLUNGAMENTO M3 DA S. DONATO A PAULLO. DOPO LE PRESSIONI DEL M5S, RIPARTE IL PROGETTO. ESCLUSA PANTIGLIATE

NOTIZIA VECCHIA TROVATA SUL SITO https://www.mi-lorenteggio.com

 

 

 
   
06-06-2019 16:27:14 pm
           
 
  d
(mi-lorenteggio.com) Milano, 6 giugno 2019 " Pantigliate sarà  esclusa dallo sviluppo del progetto di prolungamento MM3 San Donato Milanese Paullo." Lo spiega l'Assessore regionale ai Trasporti della Lombardia Claudia Terzi con la risposta (in allegato) a un'interrogazione di Nicola Di Marco, consigliere regionale del M5S Lombardia, che chiedeva alla Giunta regionale di velocizzare l'iter di realizzazione dell'opera. "La notizia arriva dopo circa un anno e mezzo di stallo dovuto all'incapacità  politica dei partiti che governano gli Enti coinvolti nel trovare un accordo, che senza il nostro assiduo impegno degli ultimi mesi rischiava di andare a sbattere contro un muro" così il Consigliere regionale del M5S Lombardia Nicola Di Marco. Per Di Marco: "La palude burocratica dove si era impantanato il progetto ha portato all'infelice conseguenza che il Comune di Pantigliate, ultimo rimasto a non aver sottoscritto l'accordo per lo studio di fattibilità , verrà escluso dal percorso del sistema di trasporto pubblico. Questo nonostante da mesi chiedessimo che prevalesse il buon senso e che si arrivasse alla firma dell'Accordo da parte di tutti i Comuni della tratta anche ad esempio scartando, già in partenza, uno dei cinque scenari previsti (gomma-Bus Rapid Transit), non gradito a parte del territorio. La decisione di Pantigliate, però, ha prodotto ora un risultato opposto a quello sperato, che potrebbe ricadere su tutti i cittadini del Comune e della zona e che forse dovrebbe indurre ad un immediato ripensamento. Lo studio di un sistema di trasporto pubblico nel Sud-est Milano e la sua realizzazione consentirebbe di alleggerire il carico di traffico ed emissioni inquinanti connesso alla mobilità  su gomma, offrendo al contempo un servizio essenziale ai tanti pendolari che viaggiano da e verso Milano lungo la direttrice Paullese da San Donato a Paullo ed anche oltre, fino al territorio Lodigiano e Cremasco. E' da sottolineare che il Ministero dei Trasporti ed il Governo, con l'impulso del Ministro Danilo Toninelli, hanno già  finanziato opere importanti per la Lombardia come ad esempio il prolungamento della metro M5 a Monza e che sono pronti a fare la propria parte nel momento in cui gli Enti locali coinvolti, cioè Regione, Città  Metropolitana e Comuni riusciranno a produrre uno studio definitivo mettendo fine ai litigi".
Redazione

[legambiente-Arcobaleno] |

4/11/2019
Prolungamento della M5 a Monza: Regione Lombardia stanzia 283mln di euro


dal giornale 7giorni

La Giunta regionale lombarda, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità  sostenibile, Claudia Maria Terzi, ha approvato lo schema di convenzione tra Regione Lombardia, Ministero dei Trasporti e Comune di Milano che regola il cofinanziamento statale per il prolungamento della linea metropolitana M5 a Monza. Si tratta di un'opera da 1,265 miliardi di euro, di cui 900 milioni dallo Stato, 283 milioni dalla Regione Lombardia, 37 milioni dal Comune di Milano, 4,5 milioni dal Comune di Sesto San Giovanni, 13 milioni dal Comune di Cinisello Balsamo, 27,5 milioni dal Comune di Monza. Come Regione - ha spiegato il presidente della Lombardia, Attilio Fontana - abbiamo stanziato 283 milioni, perchè riteniamo strategico efficientare i collegamenti tra Milano e Monza, terza città  lombarda per popolazione, con tutti i benefici che ne conseguono per le città a nord del capoluogo lombardo sull'asse di collegamento con la Brianza. Saranno realizzati fra l'altro due importanti nodi d'interscambio modale, rispettivamente al futuro capolinea della M1 a Cinisello-Monza ("Bettola") e a Monza FS con la rete ferroviaria, consentendo inoltre collegamenti rapidi con i principali poli d'attrazione di Monza come il centro storico, parco e Villa Reale, Ospedale San Gerardo e Polo Istituzionale.

Regione Lombardia ha fatto un ottimo lavoro, ora però è il momento di pensare anche al Sud-est milanese  commenta Franco Lucente, capogruppo regionale di FdI -. Le stesse energie riversate sulla M5 devono adesso essere dedicate al prolungamento della linea gialla, che arrivando fino a Paullo permetterebbe uno snellimento del traffico nell'hinterland veramente sostanzioso. Per non parlare degli incalcolabili vantaggi per lavoratori, studenti e pendolari che ogni giorno si spostano su quella direttrice. Ho presentato nei giorni scorsi un'interpellanza sullo Studio di Fattibilità  del prolungamento della M3 da San Donato Milanese a Paullo, dato che un anno fa ci era stato assicurato che sarebbe stato concluso entro settembre 2019 e attendo la risposta della Giunta nel Consiglio del 5 novembre
Redazione Web

[legambiente-Arcobaleno] |

Ricerca
Petizione : hanno firmato in 12190

Vai alla pagina con le firme Qui

 



Calendario

Archivio


Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019


valid css

Per contributi suggerimenti ed altro:

webmaster@prolungalametro.it

info@prolungalametro.it

Statistiche