filibeck

25/01/2017
I DATI DEL SONDAGGIO SU AUTOGUIDOVIE: ECCO IL QUADRO COMPLESSIVO PER IL BACINO DEL SUD-EST MILANO

 

Come promessovi, ecco tutte le  statistiche relative alle 2 tranche del sondaggio su Autoguidovie: quella  condotta nell'estate scorsa per i comuni dell'asse della Paullese (al netto dei  numeri del Cremasco) e quella condotta quest'autunno nei comuni dell'area  dell'Adda-Martesana.

     

In totale abbiamo raccolto 681  risposte. Il campione così formato si può ben definire "robusto" e ben  segmentato per distribuzione territoriale, per età  dei rispondenti, per motivo  di spostamento, per tratte percorse e per biglietti/abbonamenti venduti coì  come dimostrano i dati delle risposte relative alle prime domande effettuate.
   
 Venendo alle domande più  "qualitative", i numeri emersi sono i seguenti. Per quella relativa alla  vicinanza delle fermate al domicilio dei rispondenti, il 30,54% la valuta come  sufficiente, il 27,17% buona ed addirittura il 12,48% ottima; ciò fa pensare  che le linee siano sostanzialmente ben tracciate, quindi. Positiva anche la  valutazione riguardante il personale; lo trova sufficientemente cortese e  disponibile il 34,95% del campione e ben cortese il 23,79%. Le note positive  però si fermano qui. Già , perchè per le domande seguenti, le risposte pessimo o  insufficiente sono molto vicine o hanno varcato la soglia del 50% del campione.  Alla domanda: "Come valuti la frequenza delle corse?", il 31,13% dice pessima  ed il 34,51% insufficiente. Alla domanda: "Come valuti la possibilità  di  trovare un posto a sedere sul bus?"; il 26,14% dice pessima ed il 19,68%  insufficiente. Alla domanda: "Come valuti la pulizia dei mezzi?"; il 22,47%  dice pessima ed il 29,07% insufficiente. Alla domanda:"Come valuti il comfort  a bordo dei bus?"; il 21,73% dice pessima ed il 29,52% insufficiente. Alla  domanda: "Come valuti la puntualità  del servizio?"; il 23,79% dice pessima ed  il 30,98% insufficiente. Alla domanda:"Come valuti le aree di attesa (hub,  fermate, pensiline ecc.)?"; il 37% dice pessima ed il 28,19% insufficiente.  Alla domanda: "Come valuti l'informazione dell'azienda rispetto al porsi di  problemi, disservizi, scioperi?"; il 31,28% dice pessima e pure il 31,28% dice insufficiente.  Le domande conclusive presupponevano un semplice si o un semplice no come  risposta. Alla domanda:"Usi il bus solo nei giorni lavorativi?", il 64,17% ha  risposto si ed il 35,86% no. Alla domanda:"Trovi conveniente in termini di  tempo il bus rispetto all'auto privata?", un 82,23% ha risposto no ed il 17,77%  si. Infine alla domanda:"Se disponessi di un'auto privata, la useresti al posto  del bus?", un 79,59% ha risposto si ed il 20,41% no.

     

Questa la mera indicazione dei numeri. Ma da essi cosa concretamente ne  consegue? Che il servizio non è attrattivo e le risposte alle ultime domande  del tipo si/no lo certificano inequivocabilmente. Potremmo sintetizzare dicendo  che i bus li usano quelli che per motivi economici o per motivi d'età  (gli  studenti medi) non possono permettersi di fare altrimenti. Poi, a riguardo, non  possiamo che ripetere quanto già detto nel giugno scorso. Dal nostro punto di  vista ci sono responsabilità  che potremmo definire "di sistema" ed altre  riconducibili alla negligenza di Autoguidovie. Tra le prime rientrano  l'inerzia delle amministrazioni locali rispetto alla manutenzione delle aree di  attesa ma soprattutto quelle della Regione che destina pochi fondi per il  trasporto pubblico locale su gomma rendendo impossibile l'obiettivo della  capillarità  e della frequenza del servizio. Tra le seconde vi sono  sostanzialmente tutte le altre: su pulizia, comfort, puntualità, livello  d'informazione da Autoguidovie è lecito pretendere di più.

     

 

     

Breve filmato sul sondaggio

     

   

[legambiente-Arcobaleno] |

17/01/2017
ECCO I DATI DEL SONDAGGIO SU AUTOGUIDOVIE: QUELLI DELL'ADDA-MARTESANA. I PROBLEMI SI CONFERMANO MOLTI!

                       

 

     

Quest'oggi abbiamo presentato i dati relativi all'area dell'Adda-Martesana. Lo abbiamo fatto alla  presenza dei giornalisti, presso il municipio di Cassano d'Adda, con la  collaborazione del locale primo cittadino Roberto Maviglia e del Sindaco di  Truccazzano Luciano Moretti. Ringraziamo entrambi per la cortesia e la  disponibilità  e sin d'ora possiamo dire che a Marzo in questi 2 comuni terremo  delle assemblee pubbliche sul tema della mobilità , proprio per approfondire le  problematiche emerse coi nostri sondaggi.

        Entro una  settimana presenteremo poi i risultati dell'intero bacino, comprendente quindi anche  le risposte dei pendolari dei comuni dell'asse della Paullese. Infatti nei mesi  della scorsa estate era stato condotto da noi del Circolo Arcobaleno di  Legambiente un sondaggio che aveva coinvolto ben 379 rispondenti. Questi dati  sono stati presentati alla stampa ed in un'assemblea pubblica a Paullo, come  qualcuno ricorderà , rispettivamente, a fine giugno e a metà novembre 2016.

       Ma  concentriamoci ora sui numeri raccolti nel cassanese, nel melzese e nei comuni  limitrofi. I rispondenti sono stati 302 nell'area; di questi 124 hanno risposto  on-line mentre 178 hanno risposto personalmente alle fermate presso cui li  abbiamo incontrati. Tra i rispondenti è prevalsa la componente dei giovani tra  i 12 ed i 18 anni col 56,95%. A seguire col 22,19%  gli adulti con età  compresa tra i 26 ed i 50  anni. Questa rappresentazione trova poi puntuale riscontro relativamente ai  motivi dello spostamento: il 60,26% si muove infatti per andare a scuola e il  33,11% per andare al lavoro. Ben il 78,15% dei rispondenti prende l'autobus per  5 o 6 giorni alla settimana; quindi è assolutamente maggioritaria la componente  dei pendolari rispetto a quella degli utenti occasionali. Il titolo di viaggio  preferito e più acquistato è l'abbonamento mensile (59,60%), seguito da quello  settimanale (16,23%). Vi è peraltro un quasi 19% di persone che prende i  biglietti di volta in volta.

        Nel titolo  dicevamo che sono emersi parecchi problemi ma non va negato che alcune  valutazioni sono state positive. Per esempio quella relativa alla vicinanza  delle fermate al domicilio dei rispondenti, il che fa pensare che le linee  siano sostanzialmente ben tracciate. Infatti il 29,47% valuta sufficiente la  vicinanza della fermata del bus a casa, il 29,14% buona ed addirittura il 13,25%  ottima. Positiva anche la valutazione riguardante il personale; lo trova  sufficientemente cortese e disponibile il 33,77% e ben cortese il 23,84%.

        Passiamo però  ora alle dolenti note. Abbiamo pensato di definirle tali perchè la somma delle  risposte pessimo ed insufficiente ha in tali casi varcato la soglia del 50% del  campione. Alla domanda: "Come valuti la frequenza delle corse?"; il 31,79%  dice pessima ed il 32,12% insufficiente. Alla domanda: "Come valuti la  possibilità  di trovare un posto a sedere sul bus?"; il 32,78% dice pessima ed  il 20,86% insufficiente. Alla domanda: "Come valuti la pulizia dei mezzi?"; il  21,85% dice pessima ed il 30,13% insufficiente. Alla domanda: "Come valuti il  comfort a bordo dei bus?"; il 22,85% dice pessima ed il 32,45% insufficiente.  Alla domanda: "Come valuti la puntualità  del servizio?"; il 24,85% dice pessima  ed il 33,11% insufficiente. Alla domanda: "Come valuti le aree di attesa (hub,  fermate, pensiline ecc.)?"; il 32,78% dice pessima ed il 28,81% insufficiente.  Alla domanda: "Come valuti l'informazione dell'azienda rispetto al porsi di  problemi, disservizi, scioperi?"; il 35,10% dice pessima ed il 28,81%  insufficiente. Le domande conclusive presupponevano un semplice sì o un  semplice no come risposta. Alla domanda:"Usi il bus solo nei giorni  lavorativi?"; il 58,61% ha risposto sì ed il 41,39% no. Alla domanda:"Trovi  conveniente in termini di tempo il bus rispetto all'auto privata?"; un 86,09%  ha risposto no ed il 13,91% sì. Infine alla domanda:"Se disponessi di un'auto  privata, la useresti al posto del bus?"; un 83,11% ha risposto sì ed il 16,89%  no. In particolare queste ultime domande poste segnano in modo indelebile la poca  attrattività  del servizio. E tra tutti, questo è il dato che più ci è  dispiaciuto rilevare!

     

 

     

Breve filmato sul sondaggio

     

   

[legambiente-Arcobaleno] |

12/01/2017
MARTEDI' 17 LA CONFERENZA STAMPA PER PRESENTARE I DATI DEL SONDAGGIO SU AUTOGUIDOVIE NELL'AREA DELL’ADDA-MARTESANA


Sono  state 302 in tutto le risposte giunte per la nostra indagine sui servizi resi da Autoguidovie nell'area dell'Adda-Martesana.

Ad esse si aggiungono le 379 risposte raccolte nel periodo estivo, quando ad essere intervistati erano stati i pendolari dei comuni posti lungo l'asse della Paullese.

Sono state perciò quasi 700 le persone che hanno espresso la loro opinione sul tema, formando un campione "robusto" che rende il nostro lavoro ancora più interessante e credibile.

Tali dati saranno presentati in una  conferenza stampa organizzata in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Cassano d'Adda. 

Quindi martedì 17 alle ore 12.00 presso il Municipio di Cassano d'Adda, appunto, incontreremo la stampa assieme al Sindaco Roberto Maviglia.

 

A valle della conferenza, ovviamente, i risultati del sondaggio saranno pubblicati anche sul nostro sito.


[legambiente-Arcobaleno] |

01/01/2017
AUGURI

 

Fine anno e tempo di bilanci. Come è stato il nostro 2016? Sempre intenso. L’abbiamo passato a lavorare sul tema della mobilità nel nostro territorio in senso lato, occupandoci anche di trasporto pubblico su gomma. Del resto questo è quello che abbiamo, allo stato dei fatti. Ci si può accontentare godendo di ciò che si ha? Assolutamente no! Anche in quell’ambito c’è tanto da fare e da migliorare, come dimostrato col nostro sondaggio di cui a breve avremo un quadro completo comprendente anche i dati dell’area dell’Adda-Martesana.
Fateci riposare qualche giorno e consentiteci di fare gli auguri a tutti quelli che ci han seguito e che hanno firmato la nostra petizione. Non mancheremo di tornare con nuove iniziative. Promesso!


[legambiente-Arcobaleno] |

Ricerca
Petizione : hanno firmato in 11000

Vai alla pagina con le firme Qui

 



Calendario

Archivio


Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017


valid css

Per contributi suggerimenti ed altro:

webmaster@prolungalametro.it

info@prolungalametro.it

Statistiche